Le Cabinet

The British Fashion Awards 2020 di Luca Caputo

Quest’anno i British Fashion Awards hanno un nuovo vestito. Nulla di sforzoso come in anni passati, nessuna cerimonia pomposa, tra coppe di champagne, flash di fotografi e costellazioni di celebrità alla Royal Albert Hall di Londra; ma semplicemente un cortometraggio online, per la prima volta accessibile al grande pubblico. A consegnare i premi Priyanka Chopra Jones, Lewis Hamilon, Aja Barber, Maisie Williams e Rosalía. I British Fashion Awards 2020 si vestono di Moda pura.

Venti riconoscimenti, divisi in quattro categorie, assegnati dal British Fashion Council: Community, Creativity, Environment, People, per celebrare e onorare tutti coloro che, nel mondo della Moda, si sono opposti ai pregiudizi, hanno saputo affrontare la pandemia e si sono resi fautori di un’ondata positiva. Da Chanel a Kim Jones passando per Miuccia Prada e Raf Simons per Prada fino a Riccardo Tisci per Burberry. Poi François-Henri Pinault per aver guidato il G7 Fashion Pact, Stella McCartney e tanti altri.

“I Fashion Awards riconoscono e celebrano l’innovazione nella Moda” afferma nel trailer dell’evento, Priyanka Chopra Jonas, nuova ambasciatrice BFC per il cambiamento positivo. Proposito mantenuto la notte del 3 Dicembre nonostante la restrizioni dovute al COVID-19. La magia non è andata persa, anzi: per la prima volta l’evento è stato vivibile da tutti, regalando, come sempre, emozioni uniche.

Sponsorizzata, come da tradizione, da Swarovski, quest’edizione si è chiusa con una promessa: quella di uno spettacolo di premiazione fisico l’anno successivo, che si terrà presso la Royal Albert Hall il 29 Novembre 2021.

Perché la semplicità, prima o poi, passa di Moda.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Fashion News Magazine.

Galleria: foto tratte da WWD.com, D La Repubblica, British Fashion Council.



	

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: