L’ultimo sguardo

Preghiera del Mattino Sorelle Fontana di Luca Caputo

Prima dei sontuosi tubini intarsiati dai mosaici di Monreale di Dolce & Gabbana. Prima delle scenografiche creazioni di Alexander Mcqueen e delle iconiche croci haute couture di Versace e Christian Lacroix; il matrimonio tra sacro e profano, tra Moda e religione, aveva regalato una creazione che ancor ’ora non smette di affascinare. Ironico, elegantissimo e a tratti blasfemo. Seta nera e bottoncini porpora: il “Pretino” della maison romana Sorelle Fontana.

La sua nascita è avvolta nella leggenda. Zoe Fontana, la maggiore delle sorelle, si ispirò alla classe e allo stile unico delle divise talari dei seminaristi del Collegio Gregoriano Romano e il bozzetto originale fu disegnato da un giovanissimo Renato Balestra. Battezzato originariamente ”Preghiera del mattino” è il pezzo più ricordato della collezione Autunno/Inverno completamente ispirata alle vesti cardinalizie che fu presentata nella Primavera del 1956 a Firenze. Su suggerimento di Micol Fontana fu indossato da Ava Gardner, in pendant con un cappello da monsignore con nappe e un rosario in perle e metallo. Nella penombra del colonnato di un chiostro, la sensualità dell’attrice incontra la casta eleganza dell’abito. Un misto di provocazione e ironia per un risultato perturbante e ipnotico.

Criticato e imitato, pietra miliare della storia della Moda, in brevissimo tempo da scandalo divenne un’icona. Federico Fellini, in ”La Dolce Vita” fece realizzare dal costumista Piero Gherardi, un abito che molto richiamava il ”Pretino” scatenando il disappunto di Ava Gardner e delle Sorelle Fontana. Ma ciò contribuì solo ad accrescere la fama dell’abito, insieme alla pubblicità della stampa americana che aveva condannato l’intera collezione accusandola di blasfemia, nonostante le stiliste avessero ottenuto un’autorizzazione dal Vaticano e  l’approvazione dello stesso Pontefice che anzi entusiasta, le invitò per un’udienza privata nel 1957.

Moda e religione. Nonostante i naturali contrasti, un matrimonio che prova che gli opposti si attraggono.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Il tempo ritrovato-blogger.

Galleria: foto tratte da L’Officiel Italia, The Web Coffee, St Foto Libreria Galleria. 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: