Le Cabinet

Photo Vogue Festival 2021 di Luca Caputo

Dalla Regina Charlotte di Bridgerton alla nuova Anna Bolena. Si riscrive la storia, si ribaltano gli stereotipi; il regno del politically correct. Poiché volenti o nolenti il vento è cambiato e nessuno meglio della fotografia di Moda riesce ad indicarne la direzione. Ritorna a Milano, Photo Vogue Festival che giunto alla sesta edizione, dal 18 al 21 Novembre 2021, presenta come fil rouge “Reframing History”: progetti ed opere d’arte, stravaganti, innovative, alcune reinterpretazioni altre novità assolute, che mirano a regalare una visione alternativa; ma che avrebbero sicuramente fatto arricciare il naso agli antenati (e non solo) più retrogradi, conservatori e snob, reinventando personaggi storici minori e stravolgendo le narrazioni cariche di cliché.

In scena al BASE Milano e sulla Piattaforma Digitale photovoguefestival.vogue.it, quest’edizione sarà sia fisica che digitale, e come ogni anno racconterà il legame tra etica ed estetica attraverso le opere di trentacinque artisti selezionati, tra oltre duemilacinquecento fotografi provenienti da novantotto paesi diversi, da una giuria internazionale attraverso un’iniziativa Open Call. Mostre su una nuova storia riscritta ma non solo: talk, portfolio review e approfondimenti in entrambe le modalità, oltre ad altri eventi satelliti sparsi in tutta la città.

Un occasione speciale, firmata da Alessia Glaviano, Chiara Bardelli Nonino e Francesca Maraniche che riesce da sei anni a mettere in vetrina la nuova fotografia di Moda d’avanguardia insieme ai suoi protagonisti, tra curatori, operatori e leader del settore. Lo spettacolo è assicurato.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Vogue.it

Galleria: foto tratte da Vogue.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: