Entrée

Marzo 2021: IL PADRE E IL FIGLIO

”Puoi imparare dai tuoi figli più di quanto loro imparino da te. Grazie a te conosceranno un mondo passato, tu ne scoprirai uno nuovo che sta arrivando.”

Friedrich Rückert

Il padre e il figlio, il vecchio e il nuovo, il passato, il presente e il futuro: un’eterno andare e tornare, fare un passo in avanti e due indietro. Perché senza il passato non ci può essere presente e senza entrambi non ci sarà mai un futuro. La Moda è custode di quest’equazione, che è scritta nel suo DNA. Ma scorrendo gli archivi da cui prendere ispirazione e l’heritage storico delle maison; bisogna sempre confrontarsi con il proprio passato, coglierne gli aspetti postivi e quelli negativi, per scrivere un presente più vero ed intenso e sognare un futuro migliore.

Questo mese vi raccontiamo la storia di un brand, Kiasmo, creato da un gruppo di visionari, che tra design, Moda e architettura, raccontano le loro radici coniugandole alla contemporaneità, dando vita a qualcosa di unico. Tracceremo un filo che va dai tagli a sbieco di Madeleine Vionnet e ai suoi modelli ispiranti alla Grecia antica, alla couture di Marco Rollo e alle sculture da indossare di Raffaella Baldassarre, radiosi creativi del futuro, talenti formati dalla Calcagnile Academy di Lecce, scuola custode dei segreti dello stilismo italiano e dell’Alta Moda.

Passato e futuro come padre e figlio.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Amazon.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: