The British Fashion Awards 2019 di Luca Caputo

Si sussurra, l’eccitazione è palpabile, le nomination sono certe, altre notizie sono in fuga: aspettando i British Fashion Awards 2019. Saranno srotolati i tappeti rossi alla Royal Albert Hall di Londra, domani, 2 Dicembre 2019, per i British Fashion Awards, prestigiosa premiazione del British Fashion Council. I preparativi sono sempre più tempestivi, gli uffici stampa intasati. Sono attesi innumerevoli ospiti, grandi artisti e membri del jet set internazionale. Ma attendendo la grande notte di domani possiamo consolarci con le prime nomination scaturite dai voti di 2.500 addetti ai lavori nel mondo della Moda , in cui l’Italia con le sue eccellenze ha già un posto di prim’ordine.

Nominati speciali: Naomi Campbell per ”Fashion Icon” e Giorgio Armani per ”Outstanding Achievment”, Alessandro Michele il premio di “Designer dell’anno” insieme a Riccardo Tisci di BurberryMiuccia Prada, mentre la Maison Prada è in lizza come “Migliore Brand” insieme a Bottega Veneta. Per “Miglior Business Leader”, troviamo i CEO Marco Gobbetti di Prada, Remo Ruffini di Moncler e Marco Bizzarri di Gucci. Fuori dai giochi, il Bel Paese per la nomination di ”Modella dell’anno” per cui concorre di nuovo Kaia Gerber, insieme a Adesuwa Aighewi, Adut Akech, Adwoa Aboah e Winnie Harlow.

Piccole anticipazioni e tanta attesa, il meglio avverrà solo lì, sotto la cupola della Royal Albert Hall e noi siamo in prima fila, pronti ad emozionarci.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Dezeen.

Galleria: foto tratte da vanityfair.com, fashionforc.blogspot.com, Royal Albert Hall.

 

 

Lascia un commento