New York Fashion Week Spring / Summer 2019 di Luca Caputo

La neve che si scioglie agli angoli dei marciapedi luridi, gli svettanti grattacieli che ricordano più sculture in cristallo, il flusso costante di gente in movimento. L’attimo fugge più che mai a New York. Si insedia nei sedili posteriori dei taxi arancioni, sulle viste skyline mozzafiato, oppure vive nel calore di un fast food, dopo una lunga giornata di lavoro, o in un bacio tremante su un ponte sospeso sull’acqua ghiacciata. Ma la settimana che regala più emozioni è senza dubbio la New York Fashion Week, spruzzante glamour nell’aria cittadina, come una gettata di strass sulla seta. L’ultima, dall’8 al 16 Febbraio 2019, ha però adottato uno stile discreto, riservato. Ma la Grande Mela ha sempre qualcosa sotto il vestito.

Kaia Gerber sfila diafana in un abito longuette con turbante e cappotto effetto pitone. Taglia il nastro rosso, Tom Ford, che presenta nel medesimo show, l’uomo e la donna. Una collezione metropolitana, con una donna decisa nelle sue curve fasciate, che emana però una forte seduzione in abiti che ricordano il mondo animale. Ma a lasciarci a bocca aperta, con una coppa Martini ghiacciata tra le mani, é Ralph Lauren. Elegante, cosmopolita e chic, la nuova collezione trasmette più che mai l’American Style. Una collezione che si ispira per i tagli e linee alla grande sartoria milanese e parigina, ma che porta i segni del dinamismo d’oltreoceano. Un sfavillare misurato, che ha sfilava tra pareti di boiserie laccate bianche, riflessi di specchi e vortici di camerieri in livrea. Carolina Herrera porta in scena una donna spiritosa: pois, completi in Principe di Galles e grandi stampe fiorate, sono i tratti distintivi della sua collezione. Marc Jacobs fa girare la testa: trionfi di piume, vortici di stoffa d’ispirazione Sixties, una donna minimalista nel suo essere estroversa, composta ma sofisticata. Portami al mare da Michael Kors. Look degni di una passeggiata sull’Ocean Drive: abitini fiorati a colori accesi e completi bianchi candidi, per una donna che fa sua la bella stagione.

Quella di New York è la prima delle settimane della Moda, le altre tre si svolgeranno in Europa, ma l’essenza dei giorni nostri , il senso di essere come travolti dalla modernità, lo si avverte qui, dove addirittura si riesce a farlo sfilare sulle passerelle.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Habitually Chic.

Galleria: foto tratte da Carolina Herrera. 

Lascia un commento