L’Ultimo Applauso: Karl For Ever di Luca Caputo

L’ultimo applauso. Sentito e commosso, che riecheggiava nelle immense volte del Grand Palais. L’emozione era palpabile, gli occhi languidi, le mani battevano. Era tutto per lui, per il Kaiser, per Karl.

Oltre 2.500 ospiti venuti a rendere omaggio alla sua persona, oltre che al suo genio: amici e persone che ammirava; che hanno lasciato trapelare per l’ultima volta i loro sentimenti e la grande devozione che provano nei suoi confronti. Sotto gli archi e le vetrate della storica location dei suoi défilé per Chanel; e sotto le ermetiche espressioni dello stesso Karl, fotografate in ritratti finora inediti, esposti per l’occasione.

Il 21 Giugno 2019, Karl For Ever: A Celebration è stato il primo evento ufficiale per omaggiare Karl Lagerfeld, dopo la sua scomparsa, voluto insieme dalle maison Chanel, Fendi e Karl Lagerfeld e diretto dal regista Robert Carsen. Un’ enorme spettacolo che ha fuso insieme le mille passioni dell’artista: fotografia, musica, letteratura, balletto e moda. Tra assaggi della sua vita, narrati attraverso interviste di coloro che l’ hanno conosciuto e performance esclusive.

Tilda Swinton, Fanny Ardant, Cara Delevingne ed Helen Mirren hanno recitato alcuni estratti di autori preferiti di Karl, come Virginia Woolf, Stéphane Mallarmé e Colette. Il pianista Lang Lang ha intonato brani di Chopin, il violinista Charlie Siem ha infuso note di Paganini nell’aria e Pharrell Williams ha regalato un tocco acceso il suo rap. Lil Buck si è esibito nella sua Jookin dance, mentre la troupe di ballerini di tango del coreografo argentino German Cornejo, ha danzato sulle note live dell’orchestra di Buenos Aires. Fluttuando sulla scarlatta firma dell’artista che decorava il pavimento del palco.

Un tripudio di arte ed esibizioni uniche di fronte ad un pubblico altrettanto impareggiabile. Le muse di Karl Lagerfeld: Inès de la Fressange e Claudia Schiffer, Anna Wintour, Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti, le Première Dame Carla Bruni e Brigitte Macron, la famiglia reale monegasca e Virginie Viard, erede creativa di Lagerfeld da Chanel.

Ma un solo spettacolo benché leggendario, purtroppo, non basterà a rendere omaggio ad una persona e ad un genio come pochi al mondo. Per sempre: Karl.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Harper’s BAZAAR Arabia.

Galleria: foto tratte da WSTM,Globe Styles, Chanel. 

Lascia un commento