Glamour su Rullino: Victor Skrebneski di Luca Caputo

Mezzo secolo di Moda, glamour e costume impresso su rullino. Iconici ritratti di Audrey Hepburn, Bette Davis, Orson Welles, François Truffaut e Hubert de Givenchy oltre che storiche campagne pubblicitarie per le più grandi case di Moda e cosmetica e il ruolo di ritrattista personale, per un decennio, di Diana Ross. Dopo fama internazionale e successo mondiale, l’11 Aprile 2020, a novant’anni, a Chicago, sua città natale, si è spento, stroncato da un cancro, Victor Skrebneski; fotografo delle stelle di origine polacca.

“Lavorare con Victor è stato uno dei grandi privilegi della mia carriera da modella. É stato il mio primo ricordo e mi ha insegnato tanto sull’arte del posare e della fotografia. Gli anni trascorsi sui suoi set sotto la splendida luce di un grande artista mi hanno preparato alla mia vita nella Moda. La sua eleganza e raffinatezza hanno formato la mia definizione di vero gentiluomo”. Le parole di Cindy Crawford, sua musa e supermodella, esprimono come mai la riconoscenza e il dispiacere verso la scomparsa di un uomo, un gentiluomo, che nonostante l’età avanzata riusciva ancora a raccontare emozioni. Celebri le campagne Estée Lauder delle quali si è occupato dal 1970 al 1985 che contribuirono a lanciare Karen Graham conosciuta da allora come ”La donna di Estée Lauder’‘.

E poi ancora le pubblicità del Chicago International Film Festival e mostre personali in tutto il mondo. Un altro grande uomo, pioniere dello stile glamour e patinato nella fotografia di Moda, che non smetterà di ispirare, grazie alla sua inestimabile eredità, le nuove generazioni.

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Michigan Avenue Magazine.

Galleria: foto tratte da Getty Center, Artsy, The New York Times.

Lascia un commento