Una Questione di Sfumature di Carmen Calò

Dite addio alle modelle perfette con corpi statuari e visi angelici. La diversità è di moda!
È una forma di ribellione ai canoni imposti dai mass media, quello che molti brand stanno facendo. Avere modelle “diversamente belle” come proprie testimonial è un vero passo avanti.

Primo tra tutti Fenty Beauty, il brand della cantante Rihanna. Il concept alla sua base è sempre stato la diversità e le sue modelle ne sono la testimonianza. Slick Woods è uno dei volti del brand, il suo sorriso imperfetto l’ha resa una modella ricercata da molti brand, tra cui Marc Jacobs e Fendi. Duckie Thot, modella Sudanese australiana in passato derisa per la sua carnagione. Halima Aden, la modella musulmana che sfila e posa con l’hijab. La bellezza non dovrebbe avere forme, né colori. Uscire dai canoni convenzionali è difficile, ma è grazie a donne come queste e a brand come Fenty Beauty che diventa possibile. Rihanna ha dato voce a persone che non erano mai state prese in considerazione prima, il suo obiettivo è quello di sdoganare il concetto di bellezza, renderlo nuovo e moderno.

In un mondo multiculturale e aperto al nuovo anche la bellezza deve esserlo. E così, il make-up si arricchisce, si colma di significato, non è solo “trucco” è una lotta al razzismo, un inno alla diversità.

Carmen Calò

In alto: foto tratta da Instagram.

Galleria: foto tratte da Wonder Women, WWD, Insider.

Lascia un commento