Only Mr Oribe! di Luca Caputo

‘’Voglio solo Mr Oribe!’’  Reagisce isterica una sdegnata Linda Evangelista difronte al sostituto che si dovrebbe prendersi cura dei suoi capelli. Oribe Canales, conosciuto e amato semplicemente come Oribe, era molto di più che un hair stylist. Era un’artista, un mito, un’icona. Le sue sculture di chiome, hanno reso iconiche le capigliature delle grandi super modelle negli anni Novanta e delle pop-stars negli anni a seguire. Fino alla sua morte, nel 2018, ha continuato a rendere ogni donna unica, guardando oltre la semplice acconciatura; dando vita ad una filosofia del bello e della cura di se stessi, fino alla creazione di un’esclusiva linea di lusso per capelli, che porta il suo nome e in cui ancora scorre il suo tocco unico e magico.

Le dita svelte e scattanti che si muovono tra una ciocca e l’altra. Spruzzi di vapore e una passata di phon, erano questi i suoi ”scalpello e martello” che davano e a poco a poco vita alle sue sculture. Nato a Cuba, ma americano d’adozione, dopo le prime collaborazioni editoriali aprì il suo primo salone nell’Upper West Side di New York nel 1987 e a seguire nel 1991 sulla Fifth Avenue a Midtown Manhattan e poi nel 1995 a Miami Beach. I capelli delle donne più belle e più famose del mondo sono passati tra le sue mani. Le sue clienti, da Naomi Campbell a Meghan Markle, rimanevano incantate da quell’uomo coperto di tatuaggi e dalla chioma di seta. Semplicemente una leggenda. Ancora oggi Jennifer Lopez afferma di come si sentiva preziosa sotto le mani del maestro per l’aurea che le donava portare una sua acconciatura.

Stroncato da un cancro all’età di sessantadue anni, il lavoro di Oribe rimane impresso nelle memorie delle sue celebri clienti, ma non solo. La sua linea per capelli, dal packaging firmato dall’amico Karl Lagerfeld, che ricorda le bottiglie di detersivo per i piatti, è tra le più lussuose ed esclusive linee per capelli al mondo, e regala ancora un po della sua arte inimitabile.

” Per me, i capelli sono un veicolo per esprimermi nella mia forma d’arte.”

                                                                                                                   Oribe

Luca Caputo

In alto: foto tratta da Vera Steffen. 

Galleria: foto tratte da Elle, Vanity Fair, Io Donna.

Lascia un commento